Un’apertura di stagione che torna a pedalare nell’iride di un campione in maglia azzurra ! Domenica 5 marzo il Museo avrà come ospiti il campione del Mondo Giuseppe Saronni ed il giornalista Beppe Conti. L’incontro sarà l’occasione per parlare della vittoria di Goodwood e , come dice il titolo del libro, approfondire altre verità ed aneddoti della carriera del grande campione italiano.

 

IL LIBRO

Quarant’anni da Goodwood, Beppe Saronni campione del mondo sulla collina inglese con quella micidiale stoccata sul traguardo che già appartiene alla leggenda del ciclismo. Era l’estate dell’82. Uno struggente e piacevolissimo ricordo, che serve da spunto per rivivere la carriera gloriosa d’un campione che appartiene al nostro patrimonio sportivo. Saronni racconta le sue inedite verità, i trionfi e le sconfitte, una rivalità feroce e splendida con Moser, i duelli e le alleanze con Hinault, le ultime recite di Gimondi e Merckx. Ha vissuto anche una seconda vita come manager di tanti campioni, realizzando l’impresa più bella, la scoperta e l’ingaggio per la UAE del più grande talento di oggi, lo sloveno Tadej Pogačar. Di recente Saronni è stato nominato Ambasciatore di Milano nel Mondo assieme a Caterina Caselli e Antonio Albanese. Infine una trentina di personaggi, avversari di un tempo, compreso Moser, campioni di oggi, gregari e chi c’era a Goodwood in maglia azzurra, raccontano il loro Saronni. Con inserto fotografico a colori.