BLABLABIKE, MARTINELLI: «PANTANI “MI CATTURÒ” NEL 1991. COSA MI MANCA DI LUI? IL DIETRO LE QUINTE». Da Tuttobici di Nicolò Vallone: Nella settimana che ricorderà i vent’anni dalla scomparsa di Pantani, Pier Augusto Stagi ha raccolto la testimonianza di diverse figure che sono state importanti per il Marco atleta e, di riflesso, per il Marco uomo.

Un ruolo centrale l’ha avuto senz’altro Beppe Martinelli: col nostro direttore, lo storico direttore del Pirata ci porta alla scoperta di un decennio trascorso insieme. Tutto cominciò da una segnalazione di Amadori nel 1991 e da un’analisi post-gara del giovane romagnolo che causò in “Martino” il colpo di fulmine. Da lì furono visite a Cesenatico, conversazioni mai banali e la condivisione di una vita, nella gioia e nel dolore.

Lo ascoltiamo qui, tutti insieme, e cerchiamo di cancellare il ricordo del dramma e ricordare invece il Mito. Il Pirata.

BLABLABIKE, MARTINELLI: «PANTANI “MI CATTURÒ” NEL 1991. COSA MI MANCA DI LUI? IL DIETRO LE QUINTE» (tuttobiciweb.it)