Presso la sala Conferenze del Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio (CO) è in programma giovedì 6 giugno, alle ore 11:30, un incontro pubblico con il direttore del Tour de France Christian Prudhomme, in visita speciale al Museo e alla Mostra Ghisallo In Giallo che racconta la storia e l’epopea del Giro di Francia, inaugurata lo scorso 20 aprile (fino a settembre).

Il direttore della Grande Boucle arriva dalla Francia, a poche settimane dalla grande partenza del Tour in Italia, e scatta così idealmente il conto alla rovescia per il Tour in Italia, in un luogo che rappresenta storia e futuro del ciclismo. Scatta proprio dal Museo del Ghisallo con la benedizione della Madonna del Ghisallo, nel Santuario limitrofo, che sarà visitato per l’occasione da Prudhomme. All’incontro in sala conferenze (solo per accreditati), con il direttore del Tour Christian Prudhomme, con il presidente di APT Emilia Romagna, Davide Cassani, ci saranno autorità, collezionisti, amici e giornalisti, per dare il benvenuto al Tour valorizzando la storia e il presente del Giro di Francia.

La Casa dei Ciclisti, fondata da Fiorenzo Magni il 14 ottobre 2006 diventa ancora più internazionale in questa giornata ufficiale e di gemellaggio Italia-Francia: a fare gli onori di casa, oltre al presidente della Fondazione Museo del ciclismo Madonna del Ghisallo, Antonio Molteni con la direttrice del Museo Carola Gentilini, vi saranno Alessandro Fermi, assessore all’Università Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia, Patrizia Mazza, presidente Comunità Montana Triangolo Lariano, Danilo Bianchi, sindaco di Magreglio con Angelo Barindelli, sindaco di Bellagio, e per la prima volta anche François Bonet, Console Generale di Francia.

Storia e presente dell’Italia del ciclismo caratterizzano questo incontro che apre le porte alla 111 ma edizione del Tour, dal 29 giugno 2024, con l’inedita partenza dall’Italia, con le sue 3 tappe iniziali: la Firenze-Rimini, la Cesenatico-Bologna, la Piacenza-Torino in ricordo di Bartali, Pantani e Coppi. All’incontro prenderanno parte Elisabetta Nencini e Marina Coppi, figlie dei mitici campioni Gastone e Fausto. In rappresentanza dei Musei del Ciclismo e delle collezioni private, Roberto Livraghi direttore del Museo Alessandria Città delle Biciclette e Giorgio Cimurri, fra gli organizzatori Renzo Oldani, presidente Tre Valli Varesine, Gianni Torriani figlio di patron Vincenzo, fra i tecnici Roberto Damiani, Gianluigi Stanga.

Beppe Conti, giornalista, scrittore e storico di Raisport avrà il compito di chiudere l’incontro con Prudhomme traghettandoci fra le parole, i cimeli, le immagini, la storia, della mostra Ghisallo in Giallo: tutto il racconto e l’epopea del Tour de France in un allestimento di successo a poco più di un mese dalla sua inaugurazione.

foto e info sulla mostra a questo LINK